Nuovi serramenti: l’esperienza di acquisto di Antonio e Manuela

«Vorrei restaurare casa e devo acquistare i nuovi serramenti, voglio capirne di più e investire il giusto budget per l’intervento di restauro. Posso fissare un appuntamento?»

 

acquisto nuovi serramenti Venezia

 

Così ho conosciuto Antonio e sua moglie Manuela, della città di Santa Maria di Sala in provincia di Venezia.

 

L’intenzione di Antonio era quella di restaurare una casa degli anni ’70, tramandata da padre in figlio, realizzando un intervento di riqualificazione strutturale ed energetica. 

 

Fisso, quindi, il primo appuntamento con Antonio e Manuela presso il mio showroom a Pianiga (in provincia di Venezia).

 

L’intervista fatta ad Antonio e Manuela è stata subito utile. Si parla molto del progetto nella sua integrità. Le finestre sono una parte di un sistema costruttivo.

 

L’analisi iniziale, infatti, è fondamentale per capire che cosa è essenziale per realizzare il progetto delle nuove finestre senza commettere errori.

 

 

Questa è la grande vetrata che abbiamo realizzato per Antonio e Manuela per il loro soggiorno, ora ti parlo di come siamo arrivati a realizzare tutto questo.

 

 

Acquisto nuovi serramenti: il primo appuntamento con Antonio e sua moglie

Antonio e Manuela arrivano puntuali all’appuntamento. Dopo esserci presentati e aver chiacchierato del più e del meno, ci mettiamo subito a lavoro per scoprire quale è il loro sogno per questa casa.

 

Ho, quindi, presentato il Metodo Domus.

 

Devi sapere che acquistare o ristrutturare casa è per 7 coppie su 10 una delle esperienze più stressanti.

 

Metodo Domus è invece un sistema guidato per ottenere la finestra perfetta per la tua casa e la tua famiglia e creare benessere abitativo.

 

Come lo facciamo?

 

Illustrando tutti gli elementi necessari da prendere in considerazione per non commettere inutili errori.

 

Metodo Domus prevede delle fasi ben precise per la riuscita di un lavoro di qualità, tra cui l’intervista al cliente.

 

L’analisi iniziale, come dicevo poco sopra, è molto importante per capire le esigenze da soddisfare quando entra in gioco la scelta dei nuovi serramenti

 

Grazie ad alcune domande mirate, abbiamo capito le esigenze sia di Antonio che di sua moglie.

 

Le priorità di Antonio sono state:

  • Godersi la vista del giardino, realizzare una grande in soggiorno;
  • Essendo molto impegnato a lavoro, finestre che richiedano poca manutenzione;
  • Un sistema di controllo solare pratico e comodo.

 

Invece, Manuela, più concentrata sull’estetica e i dettagli, desidera:

  • creare un ambiente elegante;
  • non avere tende interne;
  • finestre facili da pulire, dal momento che sono molte;
  • porte interne bianche;
  • per la cucina, una porta in vetro completamente personalizzata.

 

Come puoi intuire, senza questa fase di analisi sarebbe stato impossibile capire cosa avrebbe reso felici Antonio e Manuela.

 

Ecco perché è una fase necessaria, a meno che non si voglia una casa con serramenti nuovi che non soddisfano le esigenze. E su questo nutro davvero forti dubbi!

 

Acquisto nuovi serramenti: le fasi di una trasformazione

Il Piano dei Lavori

Visto che Antonio e sua moglie non avevano ancora visitato altri showroom, ho consigliato loro di farlo. 

 

So che può sembrarti strano, ma sono dell’idea che valutare altre proposte faccia percepire le differenze tra il nostro modo di lavorare e le metodologie utilizzate da altri.

 

Dopo aver visto e parlato attentamente del sogno di Antonio e Manuela siamo andati a cercare le soluzioni migliori per realizzarlo.

 

Una casa non si costruisce senza solide fondamenta. Il Piano dei Lavori, è il secondo pilastro di Metodo Domus

 

Ora ti svelo cosa inseriamo nel piano dei lavori.

 

Il giorno della consegna, sfogliando il Piano dei Lavori, parlo del pacchetto studiato sulle loro esigenze emerse durante l’intervista. Mi soffermo su tutti i particolari, descrivendo le varie fasi seguiremo e che realizzeremo per contribuire costruire la casa dei loro sogni.

 

In particolare, quello che ha catturato l’attenzione di Antonio e Manuela è stata proprio la spiegazione del sistema di posa e il fatto che fossero messe nero su bianco le garanzie sul servizio.

 

La posa in opera incide per il 75 % sul risultato finale. Non si crea benessere abitativo senza avere la massima cura di questa fase.

 

 

Sì perché, a quanto mi hanno riferito, nessun’altra offerta che hanno ricevuto ha parlato di garanzie per questi servizi fondamentali per la riuscita del lavoro.

 

Dopo appena 3 settimane, arriva la chiamata di Antonio:

 

«Ciao Alberto, come stai? Ti chiamo per comunicarti la scelta del nostro fornitore per i nuovi serramenti. Nonostante la vostra giovane età, ci avete dimostrato che siete molto competenti, quindi io e Manuela abbiamo scelto di affidarci a voi per la casa della nostra famiglia».

 

Ricevuta la conferma per procedere, ci mettiamo all’opera per creare tutta la documentazione tecnica necessario da consegnare ad Antonio e all’architetto Micheletto di MOG un noto studio di Noale.

 

Il sistema di posa

Tra le prime soluzioni individuate, c’è quella relativa al sistema di posa, il vero pilastro per i nuovi serramenti.

 

Il sistema di posa comprende tutti gli elementi necessari per posare una finestra eliminando i ponti termici, causa principale della formazione di muffa.

 

I sistemi di posa studiati per Antonio e Manuela sono stati 3, visto e considerato che chiedevano di avere il frangisole sulle vetrate esposte verso il giardino e le tapparelle in tutte le posizioni, tranne il portoncino.

 

Abbiamo, quindi, fatto realizzare: 

  • monoblocchi su misura per le posizioni in cui è prevista la tapparella ed il frangisole:
  • un controtelaio per il portoncino d’ingresso.

 

Successivamente, abbiamo fatto una verifica con “Mold Simulator”, un software che simula il comportamento del nodo finestra/muratura, verificando il punto di rugiada e la formazione di umidità sulla parete interna.

 

Per punto di rugiada si intende quel parametro che indica la temperatura alla quale l’aria diventa satura di vapore acqueo. 

 

Abbiamo, poi, completato il sistema di posa con l’inserimento del sottobancale, un materiale isolante con tenuta altissima alla compressione. Ideale per essere sollecitato dal peso di porte e finestre

 

Il sottobancale è un elemento da non sottovalutare, dato che elimina il ponte termico piana/muratura, isolando il marmo dal vano murario e impedendo il contatto tra esterno e interno.

 

Acquisto nuovi serramenti: le soluzioni 

Come abbiamo visto, il sistema di posa è il cuore per l’installazione dei serramenti nuovi.

 

Senza un corretto sistema di posa, non sarebbe possibile garantire i risultati sperati, perché non saremmo nelle condizioni di mantenere le performance dei serramenti in opera esattamente come in cantiere.

 

Di seguito, ecco tutte le soluzioni che abbiamo adottato dopo un’attenta analisi.

 

Soluzione per i serramenti

Durante l’intervista, mi sono interessato sinceramente alle risposte che mi davano Antonio e Manuela. Questo mi ha permesso di selezionare il materiale e il sistema oscurante giusti per risolvere il loro problema.

 

L’esperienza e le esigenze pratiche dei miei clienti mi hanno portato alla scelta del modello finestra PROENERGY.

acquisto nuovi serramenti pvc proenergy

 

Soluzione per sistemi oscuranti

Per quanto riguarda il controllo della luce solare, abbiamo scelto un frangisole motorizzato a cordini A92, tipologia HELLA. Un prodotto che richiede una bassissima manutenzione e con un’ottima classe di resistenza al vento.

 

Per quanto riguarda il controllo della luce solare, abbiamo scelto un frangisole tradizionale e motorizzato. Un prodotto che richiede una bassissima manutenzione e con un’ottima classe di resistenza al vento.

 

Non trattandosi di una schermatura che offre sicurezza, abbiamo inserito un vetro di sicurezza nella vetrata. 

 

Per tutte le altre posizioni, abbiamo scelto le tapparelle LUXLINE. Un particolare modello che fa passare almeno il 35 % in più di luce rispetto a una tapparella classica. 

 

Per praticità, tutti gli oscuranti sono dotati di apertura e chiusura motorizzata, regolabile con telecomando o direttamente dalla presa.

 

Soluzione per portoncino d’ingresso

Per la casa di Antonio e Manuela abbiamo scelto un portoncino tutto in alluminio, estremamente isolante, con una classe di resistenza allo scasso RC3. Abbiamo prestato molta attenzione alla serratura con gancio, perno e rostri di tenuta installati sul lato cerniere.

 

acquisto nuovi serramenti portoncino atrium

 

Soluzione per porte interne 

Le porte interne sono di sicuro un elemento indispensabile per l’arredamento.

 

Quindi, al momento dell’ordine, rispettando il budget del cliente così come era stato previsto, abbiamo cambiato la finitura passando dal bianco laccato al frassino poro aperto con cerniere a scomparsa. 

 

In verità, le cerniere a scomparsa sono state inserite nelle porte al piano terra. È una personalizzazione realizzabile senza alcun tipo di problema. 

 

Anche la maniglia è stata cambiata successivamente, in armonia con quella delle finestre, dell’alzante e del portoncino. 

 

I dettagli fanno sempre la differenza.

 

acquisto nuovi serramenti inlinea porte

 

Acquisto nuovi serramenti: i lavori in cantiere 

Avendo le idee chiare su come realizzare il sistema di posa, abbiamo organizzato il primo appuntamento in cantiere con Antonio, l’architetto Micheletto e il capo cantiere per una riunione di coordinamento

 

Durante la riunione, essendo una ristrutturazione, abbiamo studiato insieme la soluzione specifica per: 

  • realizzazione dei fori grezzi;
  •  studiato l’isolamento delle nuove piane in marmo;
  •  definito la quota del pavimento finito per realizzazione monoblocchi:
  •  le canalizzazioni per automazioni oscuranti; 
  •  la predisposizione dell’impianto per l’allarme sulle finestre. 

 

Metodo Malerba indica al muratore le misure di realizzazione del foro finestra, per riquadrare i fori finestra esistenti sulla base degli spessori di spalla, cassonetto e sottobancale del monoblocco previsti dal sistema di posa

 

La fase di installazione dei monoblocchi e dei controtelai è molto importante per evitare la formazione di muffe o di umidità lungo il perimetro delle finestre, e proprio per questo viene realizzata dalla nostra squadra di tecnici.  

 

Quando dico che Metodo Domus è un sistema basato sull’esperienza di oltre 7.000 finestre installate, mi riferisco proprio a questo tipo di esperienza di gestione, così si crea benessere abitativo. La finestra solo bella non basta.

 

Il risultato finale 

Che dire? I dubbi e le preoccupazioni di Antonio e Manuela erano comprensibili. E come dar loro torto, visto che si trattava del sogno di una vita?

 

Oggi posso dire che è stato Metodo Domus a permetterci di realizzare il sogno di Antonio e Manuela.

 

Ecco il progetto ultimato.

 

acquisto nuovi serramenti casa

 

 

Metodo Domus per la massima soddisfazione del cliente

Vorresti acquistare dei nuovi serramenti per la tua casa? Non commettere l’errore di affidarti a un venditore: hai bisogno di un progetto non di una nuova offerta.

 

Il venditore ha come unico interesse quello di venderti le soluzione di finestre più semplice per non complicarsi troppo la vita nella gestione del cantiere. Invece, studiare un progetto specifico per le tue finestre ti permetterà di curare ogni minimo dettaglio.

 

L’acquisto di una finestra va ben ponderato. 

 

Metodo Domus è il sistema di lavoro creato per eliminare qualsiasi tipo di problema in anticipo e progettare una finestra su misura per te.

 

È il sistema che ti guida alla scelta delle finestre perfette per la tua casa e la tua famiglia per creare benessere abitativo.

 

Andiamo per passi guidandoti nella scelta delle soluzioni più adatte al tuo caso specifico.

 

Insieme troveremo la soluzione adatta alle tue esigenze: contattami e chiedimi come fare.

 

Alberto Malerba, consulente porte e finestre, zona Vigonza, provincia di Padova.