Come prevenire e eliminare la muffa dalle finestre?

«Alberto, è possibile eliminare la muffa dalle finestre? Te lo chiedo perché ho sentito dire che posso trovarmi la muffa anche dopo che ho cambiato le finestre».

 

eliminare muffa dalle finestre

 

Domande come questa che ti ho appena riportato – credimi – sono all’ordine del giorno. Moltissime persone mi rivolgono questa domanda, non senza una certa preoccupazione.

D’altra parte, è perfettamente comprensibile, dal momento che quando acquistiamo serramenti nuovi tutto ci aspetteremmo tranne che di trovarvi formazione di muffa e condensa.

 

Se anche tu ti stai facendo questa domanda, questo articolo è stato scritto proprio per darti delle risposte.

Innanzitutto, quello che posso dirti è che avere una casa troppo coibentata può innescare l’effetto spiacevole di avere condensa sulle finestre oppure veder sorgere muffe sulle pareti che prima non esistevano.

 

Quali sono le cause di tutti questi problemi?

La colpa è della troppa umidità presente all’interno della casa.

Devi sapere che l’aria contiene vapore acqueo, che cresce all’aumentare della temperatura interna.

Quindi, maggiore è la temperatura, maggiore sarà la capacità di assorbire vapore acqueo

 

Quando misuriamo la cosiddetta umidità relativa, stiamo appunto misurando quanto vapore acqueo è contenuto nell’aria presente in un determinato ambiente.

 

Ora, partendo dal presupposto che il valore ottimale di umidità relativa si aggira intorno al 55 %, come puoi misurare l’umidità relativa presente in casa tua? 

Ti occorre un termoigrometro.

 

Utilizzando questo particolare strumento, potrai sapere se le tue finestre sono a rischio o meno per quanto riguarda la formazione di muffa o condensa.

 

Eliminare la muffa dalle finestre: quali sono le cause?

 

Come abbiamo visto, una delle maggiori cause della formazione di muffa e condensa è la troppa umidità.

 

Ma come si crea l’umidità in casa? 

La risposta forse ti stupirà, ma siamo noi stessi abitanti della casa a produrre umidità.

In particolare, le attività che svolgiamo quotidianamente e di cui non possiamo fare a meno, producono molta umidità.

 

Parlo di azioni quali:

  • dormire;
  • usare la lavastoviglie;
  • fare la doccia;
  • mettere il bucato ad asciugare;
  • far bollire le verdure;
  • cucinare;
  • e altre attività annesse.

 

Questo vale soprattutto per le abitazioni anni ‘90, che non possiedono le nuove tecnologie di cui sono fornite le abitazioni di oggi.

A questo punto, un’altra domanda si affaccia forse nella tua mente: e se la muffa si è già formata?

 

Quali sono le soluzioni per eliminare la muffa dalle finestre?

 

Fortunatamente, viviamo in un’epoca in cui ogni problema può avere la sua soluzione. Basta cercarla e applicarla.

Se hai notato formazione di muffa in casa vicino alle finestre, esistono dei sistemi per evitare o eliminare il problema, intervenendo anche sulla formazione di condensa.

 

Vediamo di che si tratta.

Vuoi eliminare la muffa dalle finestre? Non aprire per più di 7 minuti!

 

Ecco quello che succede di solito. 

Magari chiedi consiglio a una tua amica, che chiamerò Maria, su come eliminare la muffa dalle finestre.

Maria ti consiglia di aprire le finestre per tutta la mattina per fare un riciclo dell’aria.

 

Errore madornale!

Infatti, la cosa peggiore che puoi fare è proprio quella di tenere le finestre spalancate per più di 7 – 8 minuti

 

Perché?

 

Perché, soprattutto in inverno, le pareti interne tenderanno a raffreddarsi. Ma non è tutto. Sorgeranno, infatti, 2 effetti collaterali davvero poco gradevoli:

 

 1. avrai bisogno di più tempo per riscaldare l’ambiente e riportarlo alla temperatura di prima;

 2. il rischio che la muffa si formi aumenterà, perché le pareti saranno fredde.

 

È un concetto controintuitivo, lo so, eppure è proprio così che funziona, te lo assicuro.

 

Come eliminare la muffa dalle finestre con un sistema VMC (Ventilazione Meccanica Controllata)

 

La VMC (Ventilazione Meccanica Controllata) è un sistema che rigenera l’aria dall’interno verso l’esterno della casa, mantenendo la temperatura interna in maniera controllata.

In pratica, è un sistema che arieggia gli ambienti al posto tuo, e lo fa con grande precisione tecnica, depurando l’aria in casa.

 

In questo modo, scongiura la formazione di muffa e condensa.

 

Parliamo, ovviamente, di un sistema già più evoluto

Nelle nuove abitazioni, la VMC viene inclusa nativamente.

 

Ma, nella maggior parte delle case con cui abbiamo a che fare quando sostituiamo le vecchie finestre, ci accorgiamo che non sono presenti le predisposizioni delle canalette o delle bocchette. 

Quello che facciamo, allora, è utilizzare macchine più semplici.

Ovviamente, prima di fare qualsiasi operazione, ne parliamo insieme a te per trovare la soluzione ideale.

Metodo Domus per eliminare la muffa dalle finestre. Definitivamente.

 

Metodo Domus è il sistema di lavoro che nasce proprio da esperienze quotidiane sul campo e ha lo scopo di migliorare il benessere abitativo delle persone.

 

Metodo Domus prevede come primi step del lavoro l’analisi del caso specifico: saremo in grado di capire quali sono le soluzioni più adatte a garantire ai nostri clienti il risultato che si aspettano dai loro serramenti.

 

Rendere la casa più confortevole per se stessi e per la propria famiglia è un processo delicato.

 

Metodo Domus permette di non trascurare nulla e di andare dritti all’obiettivo, senza sorprese sgradite come, ad esempio, spese extra o ritardi nel tempi di consegna.

 

A questo punto, hai compreso meglio quali siano le cause di muffa e condensa. 

Ora, voglio rispondere ancora a una domanda molto importante.

 

Conviene davvero tenersi i vecchi infissi per eliminare la muffa dalle finestre?

 

Premetto che senza aver fatto una consulenza preliminare, risulta difficile capire cosa potrebbe succedere dopo aver sostituito le finestre.

Bisogna, infatti, misurare l’umidità relativa e capire quanto a lungo può esserci questo problema nella tua casa. 

 

Prevenire la muffa dalle finestre o la sua comparsa è alquanto complicato. Se il problema non si affronta alla radice probabilmente dopo sarà troppo tardi. 

 

I problemi che la muffa reca con sé non sono da sottovalutare.

Infatti, secondo il Ministero della Salute, la muffa può essere deleteria per la tua salute e quella della tua famiglia, visto che contribuisce all’insorgere di allergie e problemi respiratori.

 

Quindi, il mio consiglio è quello di sostituire le tue vecchie finestre affidandoti a dei veri e propri consulenti che si prendono cura delle tue reali esigenze assicurandoti il risultato finale.

 

Se vuoi eliminare la muffa dalle tue finestre risolvendo il problema alla radice, puoi prenotare la tua consulenza personalizzata con me cliccando qui.

 

A presto,

Alberto Malerba, consulente porte e finestre, zona Vigonza, provincia di Padova.