Infissi: Quali Scegliere Per Non Commettere Errori

 

Se devi ristrutturare casa o stai terminando i lavori nella tua nuova abitazione probabilmente avrai diversi dubbi per la scelta delle finiture.

Magari per pavimenti, colori, stile generale hai le idee abbastanza chiare, ma sai che i serramenti, sia a livello estetico che prestazionale, rivestono un’importanza primaria in quella che sarà la casa dei tuoi sogni? Vediamo insieme tutto quello che devi sapere.

 

Quali infissi scegliere per la tua casa?

 

Tra le tante domande che probabilmente affolleranno i tuoi pensieri, sono sicuro che ci saranno anche alcune di queste: meglio porte e finestre in legno, in alluminio o forse in PVC? Quali sono i colori giusti da scegliere? Quali sono gli infissi migliori sul mercato?

Lo immagino perché sono gli stessi interrogativi che tormentano i nostri clienti quando si rivolgono a noi di Malerba infissi. Ecco perché ho deciso di scrivere questo articolo in cui ti do tutti i consigli per aiutarti a scegliere gli infissi di casa!

Continua a leggere per trovare tutte le risposte!

 

Come scegliere gli infissi?

 

Sono diverse le variabili che devi tenere in considerazione per capire quali infissi scegliere: dai materiali al numero e tipologia di vetro, dal livello di isolamento termico e acustico fino alla scelta del colore dei serramenti e al professionista a cui affidarti per la posa.

Infine, ma non meno importante, gli infissi migliori sono quelli che rispondono al tuo gusto e allo stile della tua abitazione: una volta posati dovranno “arredare” la tua casa per anni, quindi è importante orientarsi un modello che non ti stanchi nel tempo.

Come dicevo poco fa uno dei possibili punti di partenza per la scelta degli infissi è la valutazione del materiale, e te ne parlo meglio nel prossimo paragrafo.

 

PVC, alluminio o legno: quali infissi scegliere?

 

Non esiste un materiale migliore di un altro, ma esiste il materiale migliore per determinate condizioni. 

Spesso i clienti mi chiedono quale sia la soluzione più giusta tra legno, PVC o alluminio. Come avrai già capito la risposta è che tutto dipende dalle prestazioni che ti aspetti dai tuoi serramenti. 

Sicurezza o isolamento termico e acustico? Ti trovi in un luogo particolarmente ventoso o piovoso? Che funzioni desideri per i tuoi infissi? Queste sono le domande da cui partire e le cui risposte ti faranno scegliere il materiale più adatto per i tuoi serramenti.

Il PVC è la scelta più indicata nel caso di un budget preciso e  finestre con dimensioni ridotte. La risposta alle prestazioni che abbiamo visto sopra è più che sufficiente, ma ci sono dei limiti per quanto riguarda il dimensionamento degli infissi, visto che il PVC non si adatta bene a fori troppo grandi, e l’estetica, dato che il numero di personalizzazioni e finiture è più limitato rispetto agli altri materiali.

 

Gli infissi in alluminio a taglio termico garantiscono prestazioni ottime sotto il punto di vista dell’isolamento, proprio per la loro caratteristica struttura che impedisce la creazione di ponti termici, cioè che il caldo o il freddo entrino o escano da casa. L’alluminio si presta bene per realizzare finestre di qualsiasi dimensione, anche per fori molto grandi, ha una durata elevata nel tempo e non è soggetto a deformazioni. Le possibilità di personalizzazione con gli infissi in alluminio sono illimitate: puoi scegliere un design minimale che lasci vedere il materiale oppure puoi decidere di farlo rifinire con un rivestimento in legno impiallacciato per ottenere l’effetto più caldo e classico degli infissi tradizionali.

Altro punto fondamentale è legato alla sicurezza degli infissi in alluminio che, proprio per la resistenza del materiale e la sua caratteristica di essere indeformabile, garantisce un elevato grado di protezione alla finestra e quindi alla casa e alle persone che vi abitano.

 

Il legno, infine, è sicuramente il materiale dal gusto più classico con prestazioni ed estetica eccezionali, in grado di sostenere il peso di vetri di grandi dimensioni, come nel caso dell’alluminio. Tuttavia, essendo un materiale vivo, il legno avrà bisogno di cure e attenzioni particolari nel tempo al contrario degli altri materiali.

A parità di prestazioni con gli infissi in alluminio il costo delle finestre in legno è più elevato per le particolari lavorazioni a cui deve essere sottoposto e a queste dovrai aggiungere anche le opere di manutenzione ordinaria.

 

Come scegliere il colore degli infissi?

 

Come abbiamo avuto modo di vedere nel paragrafo precedente la scelta del colore influenzerà per forza di cose anche quella del materiale. Mentre legno e alluminio sono disponibili in qualsiasi colore tu desideri, per il PVC non è così.

Se è vero che la scelta del colore degli infissi dipende dai tuoi gusti, è anche vero che ci sono delle variabili da tenere in considerazione:

  • I colori scuri in particolari condizioni di esposizione e materiale possano scolorire nel tempo specie se esposti al sole
  • I colori chiari (bianco opaco o lucido e grigio chiaro) danno un effetto più luminoso alla stanza e non appesantiscono l’ambiente, è anche più difficile che ti stanchino nel tempo
  • Abiti in un condominio con regole prefissate per il colore degli infissi? Puoi valutare di scegliere delle finestre con doppio colore per l’interno e l’esterno
  • Fai attenzione se hai il legno come materiale per i pavimenti e soffitti, aggiungerlo anche per la finitura delle finestre, potrebbe appesantire l’atmosfera o non abbinarsi alla perfezione con le essenze già presenti
  • Le finiture opache o ruvide sono molto particolari e di tendenza, ma potresti avere difficoltà nella pulizia.

Con la questione di quali colori scegliere per gli infissi ho trattato quasi tutte le tematiche fondamentali per la valutazione degli infissi migliori, ma ci sono anche altre caratteristiche da valutare!

 

Per conoscerle tutte continua a seguire le pubblicazioni del blog oppure contattaci per scegliere i serramenti della tua casa!