Le caratteristiche degli infissi in alluminio a taglio termico che “tagliano” i costi in bolletta

 

Perché gli infissi in alluminio a taglio termico possono rendere la tua casa a basso consumo?

 

Infissi in alluminio a taglio termico Padova

 

Se i vecchi infissi della tua casa a Padova non garantiscono più prestazioni elevate in termini di isolamento termico, forse è giunto il momento di trovare una soluzione per abbassare i costi in bolletta e ritrovare il benessere in ambienti confortevoli.

 

E in questo articolo ho deciso di mettere ben evidenza le caratteristiche che rendono gli infissi in alluminio a taglio termico una valida scelta per limitare la dispersione del calore dall’interno all’esterno della tua abitazione.

 

Ma prima…

 

Perché si chiamano infissi in alluminio a taglio termico?

 

Gli infissi in alluminio sono ampiamente utilizzati per edifici residenziali e commerciali, adattandosi perfettamente alle moderne architetture.

 

L’alluminio è un materiale versatile, perfetto per la realizzazione di infissi dal profilo minimal, anche per grandi aperture.

 

Senza troppi giri di parole, le caratteristiche degli infissi in alluminio a taglio termico possono soddisfare qualsiasi esigenza di stile e di comfort, diventando la prima scelta per vetrine e facciate continue, ma anche una soluzione funzionale e di design per moderne abitazioni che presentano ampie superfici vetrate.

 

Ma torniamo alla domanda.

 

Perché si parla di “taglio termico”?

 

Girando per le strade di qualsiasi città, è facile imbattersi in edifici con vecchi infissi in alluminio che, nella maggior parte dei casi, sono installati a protezione di finestre in legno.

 

Quelli sono infissi di vecchia generazione, cioè a taglio freddo.

 

La dispersione termica, con infissi del genere, è garantita.

 

Ecco perché erano utilizzati solo come doppio infisso di protezione.

 

L’alluminio è un ottimo conduttore e di certo non è la scelta migliore per isolare dal punto di vista termico una casa.

 

È facile capire che, con infissi che hanno un valore elevato di conducibilità termica λ (circa 200 W/mK), non si potrà mai evitare il passaggio del calore dall’interno all’esterno di una casa.

 

Ma con il passare degli anni la tecnologia costruttiva dei serramenti è cambiata.

 

Ecco che gli infissi in alluminio a taglio termico hanno preso il posto di quelli che oggi possono essere tranquillamente etichettate come “finestre fuorilegge”.

 

Il taglio termico degli infissi in alluminio di ultima generazione non è altro che una speciale modalità costruttiva che consente di isolare le 2 sezioni del profilo dell’infisso – parte interna e parte esterna – mediante l’interposizione di materiale isolante.

 

Il risultato?

 

Nessun ponte termico strutturale.

 

Ma per migliorare l’efficienza energetica di una casa non sempre basta un taglio termico.

 

Perché le rilevanti caratteristiche degli infissi in alluminio a taglio termico potrebbero non bastare per risparmiare energia in casa?

 

Mettendo da parte le caratteristiche di resistenza meccanica e di tenuta nel tempo degli infissi in alluminio di ultima generazione, concentriamoci sulla conducibilità termica.

 

Con l’interposizione di un poliammide tra la sezione esterna del profilo del serramento e la sezione interna, il valore di conducibilità termica di cui prima abbiamo parlato, scende notevolmente.

 

E la trasmittanza termica del telaio dei nuovi infissi in alluminio, rispetto alle vecchie soluzioni ormai in disuso, si attesta su valori prossimi o anche inferiori a 2,0 W/m2K.

 

Che cosa significa?

 

Massimo isolamento termico garantito.

 

È proprio l’inserimento del profilo termoplastico all’interno degli infissi in alluminio a taglio termico a garantire un aumento delle capacità isolanti, per un comfort termico elevato.

 

Con infissi a taglio termico è possibile ridurre notevolmente il consumo energetico di qualsiasi casa, perché il calore non si disperderà verso l’esterno, ma anche il migliore infisso, da solo, non può garantire la massima resa.

 

Anche i più performanti infissi in alluminio a taglio termico non risolveranno i tuoi problemi di scarso comfort domestico e bollette energetiche elevate, se non installati nel modo giusto.

 

Per massimizzare la resa termica di qualsiasi infisso, è fondamentale progettare una posa in opera qualificata.

 

È questo il modo giusto per riqualificare energeticamente il foro finestra, intervenendo per mitigare quei pericolosi ponti termici che favoriscono la dispersione di calore e anche la formazione di muffa intorno alle finestre.

 

Insomma, il taglio termico è la caratteristica che rende gli infissi in alluminio perfetti per progetti di riqualificazione energetica di qualsiasi abitazione.

 

Ma senza la corretta posa in opera difficilmente si otterranno i risultati sperati.

 

Gli infissi in alluminio a taglio termico sono quelli giusti per la tua casa a Padova?

 

Scegliere infissi in alluminio di ultima generazione può sicuramente aiutarti a rendere la tua casa più efficiente e confortevole.

 

Ma è davvero questa la soluzione giusta?

 

Acquistare nuovi infissi è un investimento importante e non basta una semplice analisi del prodotto.

 

È vero, gli infissi in alluminio a taglio termico hanno caratteristiche tecniche degne di nota, ma per affrontare un investimento del genere forse è meglio partire da una precisa analisi delle tue esigenze e del tuo caso specifico.

 

Questo è il primo passo da fare per scegliere i tuoi nuovi infissi.

 

È questo ciò che fa un consulente qualificato che non vuole solo vendere il “miglior prodotto”, ma che vuole trovare, insieme a te, una soluzione su misura per rendere più efficiente la tua casa.

 

Quindi, se vuoi sapere se gli infissi in alluminio a taglio termico possono andar bene per la tua abitazione, clicca qui per prenotare un’analisi approfondita del tuo caso.

 

Affidati a professionisti attenti alle tue esigenze e in grado di garantirti una posa in opera qualificata.

 

 

A presto,

Alberto Malerba, consulente porte e finestre, zona Vigonza, provincia di Padova.